ENRICO CORTESE ‘THE KILLING MACHINES’

Ciao Enrico come stai?

Ciao tutto bene grazie.

Ancora giovanissimo con un record mi pare 2-2 su Sherdog, giusto?

Si esatto 2-2.


Ventunanni e tanta voglia di arrivare, dove?

Ventunanni sono ancora troppo giovane per dirti dove arriverò, la strada è lunga ma io sono determinato nel raggiungere i miei obiettivi.

Come è in che modo procede la tua crescita sportiva?

La mia crescita sportiva procede molto bene, mi alleno tutti i giorni alla grande, con gente forte.

Sei in Nazionale Figmma di Grappling giusto?

Si esatto sono in Nazionale di Grappling.

Vieni da discipline lottatorie in genere?

Si vengo dal Sanda.

Ci sono stati alcuni stravolgimenti a livello manageriale, diciamo che tu sei rimasto dove eri, quanto secondo te può influire un Management nella carriera di un atleta?

Un Management nella carriera di un atleta professionista può influire molto positivamente. Ti può far arrivare a palcoscenici importanti. Dopo sta tutto al valore dell’altleta, che deve vincere, e non farsi solo mettere il vestito addosso. Io lavoro con Calibian Management di Luca Messina e Samuele Sanna. E stiamo andando alla grande.

L’ultimo incontro lo hai vinto in pratica dopo il gong o quasi, tu quando combatti avanzi sempre, che incontro ti aspetti con Pesce?

Sergio è un veterano, con molti incontri vinti in varie discipline, non è da sottavalutare. Sarà un bel match.

Quest’anno quanti match vorresti fare se tutto va bene?

Se i miei avversari stanno bene e accettano, vorrei fare più match possibili di MMA. Vedremo, sarò molto impegnato anche nel Grappling e nel Sanda.

Hai esordito 3 anni fa, non hai moltissimi incontri come mai?

Purtroppo ho avuto un periodo un po’ sfortunato, mi sono infortunato, così per 2 anni sono saltati più di 8 match. Senza contare fighter che non hanno accettato e tutt’ora non accettano per mille “scuse”. Ho passato due anni ad allenarmi moltissimo per dei match che poi, all’ultimo momento venivano annullati per svariati motivi, a me incomprensibili. Questa situazione mi ha provocato un forte stress, ansia e tanta rabbia nel vedere molti atleti combattere, mentre a me veniva tolta questa grande opportunità. Adesso sono pronto.

Prepari questo incontro dove e con chi?

Preparo questo incontro con il mio coach, Vincenzo Carbone, presso la palestra Bebema Center di Gallio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...