Vitali: “Bellator un’occasione da all-in. Emozione unica, sarà un match duro”

Luca “The Ace” Vitali (11-4) affronterà a Bellator 211, in scena sabato prossimo a Genova, il croato Luka Jelcic (10-3).

Vitali, pro dal 2011, è reduce da cinque vittorie consecutive, e non perde da quattro anni. E’ uno specialista delle sottomissioni, grazie a cui ha ottenuto 5 dei suoi 11 successi, seguite dai 4 incontri che si è aggiudicato per decision. Nel 2018 è già entrato in gabbia in due occasioni.

Jelcic, scuola SBG Ireland, è reduce da una brutta sconfitta per TKO al primo round proprio in Bellator. In tutti e quattro i match precedenti, però, ha conquistato la vittoria alla prima ripresa. Anche il croato predilige la lotta al suolo (5 i successi via submission), ma allo stesso tempo è dotato di mani molto pesanti (4 vittorie per KO/TKO). In carriera ha già affrontato due italiani, Elia Madau e Danilo Belluardo, sconfitti entrambi al primo round.

L’occasione di combattere in Bellator arriva nel momento migliore della tua carriera?

No, non sono nel momento migliore della mia carriera, sono solo all’inizio della mia carriera. Era arrivato il momento di fare un all-in ed è quello che sto facendo, ma non lo considererei il momento migliore. Piuttosto direi che sto imparando ad esprimermi al meglio, e questa è più una rinascita.

Dieci anni dopo il debutto da fighter, la chiamata nella seconda promotion più importante al mondo. Quanto è importante la gavetta in questo sport? Come giudichi il tuo percorso?

La chiamata di Bellator credo che me la ricorderò per sempre. Giravano un sacco di voci di corridoio ma non si capiva realmente quanto fosse ufficiale. Quando ho avuto l’ufficialità è stata una figata. Un mix di adrenalina e tensione che non saprei descriverti. La gavetta è importante per l’esperienza che ti dà, fare le cose di fretta non porta mai molto lontano. A me la gavetta ha aiutato a non rimanere “scottato” a livello emotivo dall’ adrenalina che ti dà questo sport. Il mio percorso mi ha reso tutto ciò che sono e non posso fare altro che rispettarlo molto. L’unica cosa di cui mi dispiace è che è stato purtroppo rallentato da un po’ di infortuni, che mi hanno tenuto per forza lontano dalla gabbia.

Jelcic è un avversario ostico. Ha mani pesanti, ma è anche uno specialista nelle sottomissioni: un atleta completo. Tecnicamente, cosa pensi di lui? Che tipo di incontro ti aspetti?

Mi aspetto un incontro sicuramente interessante. Lui è molto forte e mi aspetto un match duro, di certo non una passeggiata.

Assisteremo ad una battaglia al suolo?  Secondo te il match andrà ai punti o finirà prima del limite?

Lo scopriremo il 1 dicembre come sarà questo match.

Recentemente ti sei allenato per una settimana al Gloria Fight Center. Soddisfatto dell’esperienza? È stato utile ai fini della preparazione?

È stata una settimana intensa e loro mi hanno trattato come un figlio e come un fratello. Dall’anno scorso ho iniziato a muovermi per studiare, e devo dire che ogni palestra in cui entro mi lascia sempre tanto.

Hai esordito da pro giovanissimo, appena 19enne, nel 2011. Com’era la situazione delle MMA italiane quando hai iniziato? In cosa sono cambiate in questi anni?

Quando ho iniziato io le MMA in Italia non avevano la fama che hanno adesso, eravamo davvero pochi atleti! Sono felice di vedere che questo sport sta prendendo piede nel nostro paese, abbiamo fighter che sono sempre più forti!

Luca Vitali non si dedica solo alle arti marziali, ma anche al fitness e alla preparazione atletica: è istruttore di diverse discipline e personal trainer certificato. Per informazioni e per seguirlo nel suo percorso da atleta: lucatheacevitali.com, Luca “The Ace” Vitali (Pagina Fb), @theacevitali (Account Instagram).

 

 

Autore: Tommaso Clerici

Laureato in Comunicazione e Società all'Università Statale di Milano, amo scrivere, pratico boxe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...