Pugliesi: “L’esperienza di Fusi? Uno dei suoi punti di forza, ma non la temo”

Walter “Kraken” Pugliesi (4-0) combatterà contro Andrea Fusi a Bellator 211: Sakara vs. Kauppinen, programmato per sabato 1 dicembre all’RDS Stadium di Genova.

Pugliesi è uno dei prospect più interessanti della nostra penisola, capace di catturare l’attenzione di molti appassionati per la spettacolarità dei suoi incontri, tutti terminati alla prima ripresa, 3 vinti per TKO e l’ultimo via Submission in soli 41 secondi.

Ma non sono solo i risultati sportivi a parlare per lui: “Kraken” non si fa scrupoli a dire quello che pensa, così come avvenuto quando ha dichiarato guerra ai pesi welter italiani.

Il 1 dicembre incrocerà i guantini con Fusi, un atleta con un lungo passato in Venator, protagonista di diverse battaglie che ne hanno arricchito l’esperienza. Un’occasione fondamentale che Pugliesi vuole sfruttare per continuare la sua ascesa fin qui travolgente. Ecco le sue dichiarazioni a Spirito guerriero.

Pensi che l’incontro con Fusi, in una cornice prestigiosa come quella del Bellator, sia il primo vero test della tua carriera? Come ti senti a riguardo?

No, ogni match che ho combattuto è stato un vero e proprio test a suo tempo e in quel momento! Bellator è senz’altro una grossa opportunità sia per me che per il mio avversario. A riguardo di questa fantastica chance mi sento e voglio continuare a sentirmi ottimista.

Fusi registra quattro sconfitte nel suo record, ma contro fighter del calibro di Stefano Paternò (che in precedenza aveva anche battuto), Pietro Penini, Angelo Rubino e Orlando D’Ambrosio. Temi l’esperienza di Fusi? Credi che il valore di un fighter lo facciano anche gli atleti che affronta?

Sicuramente il valore di un fighter è dato dai suoi risultati sportivi in termini di come ha svolto le sue performance, ma anche contro chi le ha svolte. Una sconfitta rimane sempre una sconfitta, anche se i più laboriosi ne fanno tesoro per imparare. In ogni caso non temo la sua esperienza, ma so che sarà uno dei punti di forza sui quali dovrò mantenere un occhio vigile e di riguardo in più.

Sia te che “Il barbaro” avete sicuramente mani pesanti: 3 vittorie per KO/TKO a testa. Vi confronterete soprattutto in piedi?

Questo si vedrà..

Dopo la tua dichiarazione di guerra ai welter italiani, Fusi ti aveva risposto indirettamente con un meme ironico raffigurante Napoleone Bonaparte, con la scritta “Dichiaro guerra alla Russia”. In quel momento stavate già organizzando il vostro incontro oppure le trattative sono nate proprio da lì?

Sinceramente non ne sapevo nulla..Beh, scelta ironica molto simpatica e pungente , mi complimento con Andrea per il senso dell’umorismo. Vedremo se il mio cavallo bianco mi accompagnerà verso la cima della collina.

Su Facebook, in risposta a Daniel Wolak, qualche tempo fa hai scritto: “Se le cose vanno come devono a febbraio mi vedrai combattere per il titolo di Italian Cage Fighting”. Confermi? Ti vedremo presto combattere per il titolo ICF?

Non posso dirlo, ora come ora non ne ho proprio idea. Quando scrissi quello che hai citato non avevo ancora ricevuto la notizia che avrei combattuto in Bellator. Vittoria permettendo, per quanto riguarda il mio percorso sportivo, non so come andranno le cose in un futuro breve. Se posso esprimermi, mi piacerebbe prolungare la mia permanenza nel roster di Bellator.

Credit photo: Fabio Barbieri

Autore: Tommaso Clerici

Laureato in Comunicazione e Società all'Università Statale di Milano, amo scrivere, pratico boxe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...