Roberto ‘Minotauro’ Allegretti…

Ciao Roberto benvenuto su Spirito Guerriero, come stai?

Ciao a te e tutta la redazione di Spirito Guerriero, sono indaffaratissimo tra certificati da presentare al SAFE MMA e tra preparare al meglio il mio “Match impossibile”

Ti va di raccontarci qualcosa del tuo percorso negli SDC?

É quasi un ventennio che dedico allo sport da combattimento tra amatore, professionista e coach, e ho sempre approfondito le varie discipline cercando di scovare i migliori in piazza per poi apprendere e arricchire il mio bagaglio, in modo da poter trasmettere ai miei allievi,
Ho avuto la fortuna di conoscere ragazzi (che ora sono adulti) che ancora oggi condividono questa passione con me

Esordisci nelle mma professionistiche nel 2013, da allora solo 3 match, posso chiederti come mai?

Ho iniziato tardissimo il mio percorso nel professionismo, ho preferito essere un amatore, crearmi una famiglia, una stabilità sociale e poi ad un certo punto spinto anche da chi mi circondava mi sono lanciato in questa avventura
In realtà ho 6 match censiti su Tapology, ma non mi mai curato dello “score” perché ho dedicato le mie forze a formare atleti, divulgare le MMA in Campania e ad allenarmi costantemente per essere sempre in grado di poter dare qualcosa in più ai miei ragazzi e a me stesso… Ho avuto un bel po di infortuni che hanno contribuito a tenermi fermo… Ma la passione ha preso sempre il sopravvento

Quale è il tuo team?
Con chi prepari il match con Dalby ?

Il mio team è il “Team Taurus” di cui sono presidente e fondatore e mi alleno con gli atleti che lo compongono, Orlando D’Ambrosio (che credo che conosciate bene) Ciro Ruotolo, Nino Amato, Gennaro Micillo, De Pascale Roberto, e tanti altri che vengono in supporto da tutta la Campania.
OLTRE a questo ho un supporto speciale da amici che siedono sul podio dei migliori.

Ex UFC, il tuo avversario è un ottimo Fighter solido in tutte le situazioni, state studiando qualcosa di particolare per lui,?

NICOLAS DALBY é un fighter eccezionale, io sono un suo fans, ha fatto grandi imprese, elaborare una strategia efficace è u impresa, ho visto dal vivo il match contro Carlo Pedersoli e mi ha impressionato quanta resistenza abbia nel rimettersi sempre in piedi.
Ci sono delle idee, soluzioni, avrò bisogno di tanta concentrazione e reattività per poter applicarle

Molti si sono chiesti perché hai accettato un match così ostico e con poco preavviso?

Io ero sapevo già di questo macth da settimane prima, Samuele Sanna e Luca Messina mi avevano comunicato avversario, borsa e tutto il protocollo di visite da presentare, essendo un periodo festivo c’era il dubbio per riuscire a preparare tutto, ma la mia risposta è stata sì fin dall’inizio, a quanti trentottenni capita di essere chiamati al Cage Warriors contro un ex ufc, con un’ottima borsa e la minima, possibilità di passare alla storia? Be per me che sono malato di MMA erano le ragioni più che valide per accettare, era un mio sogno e si è realizzato

Ci sei stato da coach ora ci entri da fighter cosa cambierà?

Non so quanti abbiano vissuto l’esperienza di stare all’angolo di un amico /atleta con cui passi metà della giornata tutti i giorni, be non è cosa facile, per recuperare impiego settimane tale é lo stress mentale e fisico, be ora sarò io nell’ottagono e i miei all’angolo e soffriranno loro per me, io sarò immerso e concentrato solo sul mio avversario (sarà che si prendono mazzate ma è molto più rilassante😅😅)

La tua è voglia di rimettersi in gioco a 38 anni?

Rimettersi in gioco…
Tutto questo serve in primis al mio team e alla mia terra, serve a me stesso per placare la mia voglia di confronto, ma se tirerò fuori una prestazione accettabile perché non continuare c’è un limite per essere folle?

Comunque vada sarà un successo?

Comunque vada è già un successo, da condannato e folle a sei un grande e metticela tutta sono su una marea di blog, salirò su un ottagono prestigioso, avversario prestigioso, vedrò Liverpool e sopratutto soddisfero’ la mia voglia di esserci…. Poi ho promesso a mia moglie(a dite incrociate) che farò solo il coach

Ti lascio uno spazio tutto tuo… Scrivi liberamente ciò che vuoi…

Io voglio solo augurare a tutti gli amanti e praticanti di MMA di realizzare le proprie ambizioni e di appagare sempre le proprie emozioni, e di ricordare che ciò che è più impervio ed impossibile tira fuori il meglio di noi stessi, nella sconfitta o nella vittoria.
Ciao e grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...