Lucrezia Ria… Su Spirito Guerriero..

In pochi giorni sono stati annunciati diversi incontri che vedranno protagonisti atleti italiani contrapposti a stranieri in promotion estere, tra questi mi ha colpito molto il prossimo impegno di Lucrezia, che va ad affrontare un avversaria forse poco nota ai più, ma spulciando su Tapology si capisce che ha un livello davvero ottimo per mettersi alla prova,.

1 Settembre, Imatra, Finlandia.
Carelia Fight XIV.
Lucrezia Ria Vs Maiju Suotama.

Ciao Lucrezia benvenuta su Spirito Guerriero, come stai?

Ciao Spirito Guerriero! Benissimo, intanto vi ringrazio per avermi contattata, più che onorata!

Partiamo dal inizio, cosa ha spinto una ragazza nel mondo degli sport da combattimento?

Diciamo che gli sport da combattimento mi hanno sempre affascinata. Fin da bambina ne sono stata attratta (tant’è che giocavo sempre a “fare la lotta” con gli altri bambini) ed all’età di 8 anni ho avuto la possibilità di scegliere che sport praticare e scelsi il judo, iniziando così a crescere nel mondo di questi sport.

Per una donna è più facile o difficile emergere in palestra?

Per una donna la carriera è diciamo un po’ strana, in un certo verso è quasi più complicata. Devi aver la fortuna di entrare nella palestra giusta, poiché spesso ci si ritrova a vivere negli estremi: o ti trattano con i guanti di velluto o ti “massacrano” cercando di farti passare anche la voglia. In entrambi i casi è tutto solo controproducente. Ma se trovi la palestra giusta, con i maestri ed i compagni giusti, la crescita e la possibilità di emergere aumentano.

Come sei arrivata alle Mma?

Mi sono affacciata al mondo delle MMA un po’ per caso: dopo aver abbandonato il judo a 16 anni volevo provare qualcosa di completamente diverso, così trovai una squadra di Kick Boxing. Ma notai che mi mancava un po’ quel che riguardava la parte lottatoria. Così il mio maestro dell’epoca mi parlò delle MMA, ed allora decisi di provarci. E trovai decisamente la mia dimensione.

Quale è il team con il quale ti alleni e prepari i match?

Mi alleno allo Shoot Team Modena, con il maestro Emiliano Lanci.

Descriviti come atleta con 3 parole…

Oddio, come descrivermi? uff.. direi testarda, determinata e molto autocritica

Come la tua avversaria vieni da una bella striscia vincente, pensi che questo sia il fight giusto per un balzo in avanti?

Lo spero proprio, è da molto che la mia squadra ed io aspettiamo un’opportunità così per cercare di fare un passo in più! speriamo insomma!!

Conosci la tua avversaria?

Ha un ottimo record e ha perso solo con la Tate e la Daly, che tipo di combattimento ti aspetti?

Preparerete una strategia particolare?

Non è conoscessi la mia avversaria, ho iniziato a studiarla in questo periodo per capire come lavorare per il match. Sicuramente ha una gran esperienza, è un’atleta tosta. Mi aspetto una bella battaglia, non sarà facile! Ma è anche l’aspetto che mi piace di più!
Diciamo che, avendola studiata un po’, ci aspettiamo che lei voglia condurre il match a terra, quindi l’idea è quella di riuscire a giocarcela in piedi. O almeno ci proverò, poi lì si vedrà, le MMA son sempre molto imprevedibili e bisogna esser pronti a tutto.

I tuoi obiettivi come atleta?

Beh, come credo un po’ tutti gli atleti, mi piacerebbe riuscire ad entrare in una grande promotion, che perché no, magari arrivare almeno a combattere per una cintura. E magari vincerla, chissà, si deve sognare in grande no?!

Pensi che le WMMA in Italia abbiano il giusto peso, o si dovrebbe fare di più?

Per niente, ma non solo da punto di vista femminile, ma proprio le MMA in generale sono poco conosciute, e di conseguenza spesso le ho viste denigrate, il solito concetto del “è solo rissa da strada”, quando invece non è affatto così. Ma questo è un mal comune di un po’ tutti gli sport minori. Chissà che pian piano, con sempre più atleti italiani all’estero, si riesca a farle conoscere di più!

Lascio a te uno spazio libero lo puoi riempire come vuoi, pensieri, ringraziamenti, insegnamenti…. Nel frattempo noi ti auguriamo in bocca al lupo per questo incontro davvero importante, e speriamo presto tu possa arrivare dove sogni… Grazie

Volevo ringraziare nuovamente Voi di Spirito Guerriero per il tempo dedicatomi e per il Vostro sostegno.
Poi volevo ringraziare tutti i miei compagni dello Shoot Team, ed i miei allenatori che si sono e si stanno prodigando tanto per allenarmi al meglio!!!

Ringrazio Samuele Sanna e Luca Messina che mi hanno aiutata ad avere questa opportunità ed hanno lavorato per me come manager.
E da non dimenticare le nutrizioniste Viviana e Priscilla di Vite Perfette che mi aiutano nel preparare il peso per il match.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...