ENRICO CORTESE ‘THE NEXT BIG THING’

Ciao Enrico, benvenuto su SPIRITO GUERRIERO, come stai?

Ciao, tutto bene grazie!

Come, quando e perché ti sei appassionato agli sport da combattimento?

Sono sempre stato appassionato di sport da combattimento, ho iniziato all’età di 15 anni.

Hai esordito da Pro praticamente appena compiuti i 18 anni nel 2015, da allora hai combattuto soltanto quattro volte in tre anni, come mai?

Sono stato fermo cosi tanto non per mia volontà, in quanto combatterei ogni fine settimana come facevo nei dilettanti, (tra K1, MMA e Sanda ho oltre 60 match), ma purtroppo, appena passato pro, nella maggior parte dei casi i miei avversari o si infortunavano, o non si presentavano (addirittura anche 1 ora prima del match). Poi, in circa un anno sono stato infortunato piu volte, ma adesso sono al 100 %!

Il tuo record recita: una vittoria, due sconfitte e un no contest (nel tuo ultimo impegno). Hai affrontato sempre fighters molto pericolosi e forti, una scelta che rifaresti?

Questione di foga e di inesperienza. Fa sempre bagaglio, facendo le guerre si cresce e si impara, ed è quello che farò e che da adesso valuterò con Superbia Management i match da fare.

Che ne pensi di quei professionisti che tendono a gonfiarsi i record con avversari improbabili?

Ci sono un sacco di professionisti con record da imbattuti ma non è quello che mi preoccupa, è solo un numero, serve fino ad un certo punto, per avere un po’ un trampolino di lancio, ma prima o poi per certe porte ci devi passare se vuoi essere il migliore!

The NEXT BIG THING… negli USA questa espressione viene usata per indicare un probabile fuoriclasse o comunque un atleta teso ai massimi livelli, ti senti così?

Io sinceramente mi sento semplicemente me stesso, un ragazzo che sta sacrificando tutto per un sogno, poi se per molti sono un talento e mi dà una motivazione in più, ma io rimango sempre a testa bassa, c’è sempre un sacco di lavoro da fare.

Quale è il tuo Team? Chi sono le persone che quotidianamente ti aiutano a completarti come fighter?

Di ragazzi che mi aiutano ce ne sono un sacco e di squadre a partire da Athlon a Savona, a Padova Top Team, al Gloria, ma la persona con la quale mi aiuta da sempre e mi segue é Vincenzo Carbone

Di te impressiona la fisicità e l’aggressività, quali sono i tuoi punti forti?

Il mio punto forte, di cui mi sto rendendo conto, è la testa e la tenacia: quando dico che faccio una cosa ci voglio arrivare.

Ci sono impegni futuri già programmati?

Eventi futuri spero al piu presto, voglio finire il 2018 con almeno 2-3 incontri. Valuterò con Superbia management.

2 o 3 match in 4 mesi scarsi sono tantini da preparare, tu non tagli peso?

Sì , taglio a 84. Roberto Scrigna che mi segue nella dieta.

Il tuo fighter ideale?

Fighter ideali ce ne sono parecchi, prendo un po’ tutto da tutti. Uno di quelli che mi ha ispirato fin da piccolo è stato Mike Tyson, però come nelle MMA Jones, Latifi, Velasquez ecc.

Come mai Latifi? Scelta inusuale, mai sentita…

La pressione che mette sull’avversario in tutto il match, dal primo all’ultimo secondo, é di poche parole.

Sei un professionista a tempo pieno o fai altro?

Si sono professionista a tempo pieno, poi con qualche corso o la palestra e qualche lavoro part-time arrotondo.

Un 84 Kg. italiano che vorresti incontrare? Quali sono gli obiettivi a medio e lungo termine che ti sei dato?

Sinceramente non mi sto ponendo tanto il problema di chi, ma quando combatterò, dato che “non ci sto più dentro”. Italiani da 84 kg. non ce ne se sono moltissimi, quindi un’ idea è facile da farsi, l’importante é che combatto, poi quando ci sarà da selezionare gli incontri da fare, sarà un altro discorso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...