Iovine è pronto a riscattarsi

Luca Iovine, atleta numero 1 del ranking pesi gallo italiani (https://mmarankingitalia.wordpress.com/2018/05/13/ranking-pesi-gallo-06-05-18/), tornerà a combattere questo fine settimana nella gabbia di Cage Warriors, opposto al Gallese Kris Edwards (11-9). Ecco le sue parole a Spirito Guerriero

-Ciao Luca, e grazie per la disponibilità. Tornerai al Cage Warriors dopo la non propriamente felice esperienza dell’ultima volta. Come ti stai avvicinando a questo match e come procede la preparazione?

-Ciao Matteo, grazie a te!
Mi sto preparando come sempre con il mio maestro e tutto il mio team alla Free Combat Academy. La preparazione sta andando alla grande. Sono pronto!

-Parliamo, se ti va, del tuo ultimo match contro Wood. È stata la tua prima sconfitta per KO ed ha arrestato la tua corsa verso l’UFC. A distanza di qualche mese, come rivivi quei momenti? Potessi tornare indietro, cambieresti qualcosa?

– Ho rivisto e rivedo spesso l’incontro! Purtroppo si, ha arrestato la mia corsa verso l’UFC, ma sono ancora qui! Non posso cambiare quello che è stato. Dispiace e fa male ma anche questo serve per crescere! Se tornassi indietro mi fermerei sull’ultimo scambio e la mia guardia bassa! Se non fosse arrivato quel colpo sono sicuro sarebbe andato diversamente!

– In caso di vittoria, quali sono i tuoi obiettivi futuri? Continuerai in Cage Warriors oppure ascolterai anche eventuali altre offerte?

– Ora penso solo a questo incontro, poi valuteremo le offerte a tempo debito.

– Tornerai a combattere in Inghilterra, nuovamente contro un fighter britannico in striscia positiva e molto forte a terra. Cosa pensi del tuo avversario e del combattere nuovamente in casa sua?

– Il fighter è Gallese; indipendentemente da combattere in casa o no la cosa non mi tocca! Non è la prima volta che combatto a casa dell’avversario! Sono concentrato e non mi faccio distrarre dall’esterno. È un atleta completo e penso verrà fuori un bell’incontro!

– Quali sono le tue opinioni sui tagli di peso estremi e che soluzioni adotteresti?

– Io personalmente taglio poco; per ovviare al problema non farei il peso il giorno del match ma metterei un limite in base al peso da perdere o a quello da rimettere dopo la pesata ufficiale!

– Qual è il fighter a cui più ti ispiri e quello che vorresti, invece, sfidare?

– Non ho nessun fighter in particolare. Tecnicamente sono tanti quelli che mi piacciono! Guardo più magari la persona; non sono da cinema tipo McGregor, anche se mi piace e ci sta il personaggio che si è creato. Il mio modo di essere mi porta più verso un Giorge St Pierre! Non ho nessun’ atleta da sfidare. Voglio solo combattere e raggiungere il mio obbiettivo primario: l’UFC.

Ringrazio prima di tutti il mio maestro Ivan Mapelli, tutto il mio team della Free Combat Academy, in particolare Alex Avogadro e Danilo Messina. Il mio manager Filippo Leone a capo della Iron Lions Management. Il mio Mental Coach Giovanni Magni della CREA coaching e formazione che mi sta aiutando in questo periodo. I miei sposor che mi aiutano e supportano economicamente nella preparazione dei match, che sono Leone 1947 e Leone apparel per il materiale tecnico e abbigliamento, Original Garage Fitness, Manhattan Bar e Piatto Apposta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...