Simone D’Anna:” A Martignoni farò capire cosa significhi fare MMA”.

Ho parlato un po’ con Simone D’Anna in vista del suo match contro Michele Martignoni il prossimo 14 luglio a Roma, ecco cosa ne è uscito:

Ciao Simone, innanzi tutto ti chiedo come stai e come sta procedendo il tuo camp di allenamento in vista del match contro Michele Martignoni, che ricordiamolo sarà in programma il 24 luglio a Bellator Roma.

Ciao Mirko, molto bene. Il camp procede alla grande, mi sto allenando tanto e con ottimi sparring partner di livello; sto curando bene la mia preparazione atletica con il mio preparatore, mentre la parte tecnica è seguita ossessivamente dal mio Maestro Massimo Farina.

Sei nato a Roma e Bellator arriva per la prima volta in assoluto nella nostra capitale. Dovrai combattere davanti alla tua gente, senti la pressione? Che cosa hai pensato e provato quando hai ricevuto la chiamata per combattere?

No, non sento pressione. Non ho mai combattuto con così tanta gente ma so che i miei sostenitori mi daranno la carica necessaria. Sono abituato a combattere all’estero con tutto il pubblico contro, quindi a Roma con la mia gente posso essere solo felice e super carico. Quando ho ricevuto la chiamata da Bellator ho pensato che tutto ciò che sto coltivando e tutto il sangue che sto buttando finalmente sta dando i suoi frutti, sempre piano piano, che questo sia soltanto un inizio.

Torniamo un attimo al tuo avversario: Michele Martignoni e la Hung Mun. Anche lui è di Roma, possiamo definirlo un derby?

Sì, è di Roma anche lui quindi può essere considerato un derby. Si è visto anche dal faccia a faccia quanto si senta questo match-derby.

Entriamo un po’ più nel dettaglio:
tu hai un record 4-1, 2 vittorie per ko, 1 per sottomissione e una ai punti. L’unica sconfitta è arrivata per sottomissione.
Il tuo avversario è ancora imbattuto con un record 3-0, 2 vittorie per sottomissione e 1 vittoria ai punti.
Quale sarà la chiave del match? La tua completezza tecnica o la sua bravura in fase di grappling e submission?

La mia completezza, schiacciare qualunque sua potenzialità. Martignoni non ha mai avuto avversari di livello, questo è il suo primo test match, gli farò capire cosa significa fare Mma.

Quindi Dobbiamo aspettarci una vittoria prima del limite?

Certamente! Non combatto per vincere ai punti… mai.

Vuoi dire qualcosa ai tuoi fan?

Grazie a tutti per il supporto. Venite a sostenermi in tanti, sarà spettacolo assicurato.

Grazie Simone, per la disponibilità e per le risposte.

Grazie a te Mirko e grazie a tutto lo staff di Spirito Guerriero per l’intervista.

A cura di M. A. Loreti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...