UFC 225: OVEREEM VS BLAYDES

A partire da oggi il nostro Davide Vocale pubblicherà l’analisi delle main card dei vari eventi numerati UFC. (Overeem vs Blaydes non sarà più in main card, ma abbiamo preferito analizzare il loro match piuttosto che CM Punk vs Jackson)

UFC 225

Overeem (43-16-1) vs. Curtis “Razor” Blaydes (9-1-1):

Questo match, originariamente il primo della main card, è stato spostato nei preliminary per lasciare posto al ritorno di CM Punk. Scelta dettata unicamente dall’audience capace di generare l’ex star WWE, visto che tra di lui ed i lottatori sopra menzionati c’è un abisso di tecnica, esperienza e talento.

Overeem è un atleta che noi tutti conosciamo bene. Proviene da un passato di pura Kick-boxing (come da tradizione olandese) per poi approdare in PRIDE FC, Strikeforce ed infine in UFC. Un atleta ormai avviato verso la fase terminale della sua carriera, ma con ancora le abilità per poter fare la differenza. Può stendere l’avversario con una combinazione ben riuscita, ma sa di non potersi permettere di caricare a mani basse. Il suo mento versa in pessime condizioni e in più di una occasione, negli ultimi anni, l’abbiamo visto crollare dopo un paio di colpi subiti alla mandibola (si pensi ai suoi match contro Ngannou, Rothwell, Miocic, Browne). Vivacchia nelle zone alte della classifica dei massimi, ma tra parte del merito è della sua intelligenza tattica (che gli ha permesso di portare a casa vittorie contro Arlovski, Hunt e Werdum) e del fatto che probabilmente la categoria più “heavy” dell’UFC sia anche quella qualitativamente più indietro rispetto al resto della promotion. Ma questo non conta nulla, perchè ogni atleta che entra in gabbia lo fa sempre con l’intenzione di portare a casa il risultato per cui si è allenato duramente.

Blaydes invece ha subito, come il suo avversario, una sconfitta per mano di Ngannou. Successivamente a questa ha però infilato cinque vittorie di fila (di cui una trasformata in no-contest dopo che è stato trovato positivo alla marijuana). Artista marziale dalle mani pesanti, in carriera ha guadagnato sette finalizzazioni per TKO e due per decisione unanime.

Si prospetta un match basato sullo striking, visto che è per entrambi i fighter la loro area di forza. Credo che Blaydes, forte di una maggiore fisicità, potrebbe provare a portare a parete l’olandese per poi inserire qualche colpo a corto raggio ma comunque dotato di potenza sufficiente ad abbattere il suo avversario.

Pronostico: Blaydes per TKO al secondo round.

A cura di Davide Vocale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...