BOXE: A RISCHIO CANELO-GGG II PER DOPING

Il direttore esecutivo della Nevada Athletic Commission, Bob Bennett, ha presentato una denuncia per violazione del protocollo antidoping contro Canelo Alvarez, fissando come data per l’audizione in tribunale il 18 aprile.

In caso di condanna, Alvarez dovrà affrontare una sospensione da nove a ventiquattro mesi. Il pugile potrebbe avere una penalità ridotta a sei mesi in caso di collaborazione. Canelo era a Guadalajara, in Messico, al momento dei test che hanno riscontrato la sua positività al clenbuterolo, sostanza vietata. Alvarez ha attribuito ciò al consumo di carne contaminata.

A questo punto il rematch contro Golovkin, previsto per il 5 maggio, appare in serio pericolo: l’entourage di GGG ha dichiarato che la priorità resta quella di combattere contro Canelo, ma il pugile kazako vuole assolutamente tornare sul ring; perciò, se il tribunale dovesse sospendere l’avversario designato, verranno valutati altri nomi per la stessa data.

Autore: Tommaso Clerici

Laureato in Comunicazione e Società all'Università Statale di Milano, amo scrivere, pratico boxe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...