Next to IFC 2. Penini: “Se Aliu parte forte, non sarò da meno! Futuro? Ho diverse offerte…”

It’s fight week!

Sabato andrà in scena al Palasport di Dolo (Venezia) l’evento Italian Fighting Championship 2 – La notte degli imbattuti. Nel main event si scontreranno, per il titolo dei pesi medi,  il campione in carica Pietro Penini e Leon Aliu, due atleti dal record immacolato, entrambi 6-0 su Sherdog. Per la nostra rubrica “Next to IFC 2” oggi abbiamo fatto qualche domanda al detentore della cintura, atleta della Fight House Verona, che ha preparato l’incontro alla Longo and Weidman MMA di New York ed è al numero cinque nei ranking italiani dei pesi medi: Pietro Penini.

T: Tommaso (intervistatore)

PP: Pietro Penini

T: Che impressioni hai sul match? Visto il tuo ultimo incontro concluso in 25 secondi (contro Magro, ndr) e le 6 vittorie del tuo avversario nella prima ripresa, pensi che terminerà nei primi round?

PP: Non credo che arriveremo a concludere tutti e 5 i round, anche se la preparazione è stata fatta per coprire l’intera durata dell’incontro. Al mio avversario piace partire forte ma, come hai detto tu, il mio ultimo match è finito in 25 secondi e quello prima in poco più di un minuto, perciò non c’è nessun problema a riguardo!

T: Se dovessi vincere, non ti vedremo più contro un italiano? Hai già in programma match all’estero?

PP: Arrivati ad un certo punto le sfide tra connazionali sono deleterie. Negli ultimi mesi si sono fatte avanti parecchie promotion estere, alcune tra le migliori al mondo: fatto questo incontro mi siederò ad un tavolo con il mio team per capire quale sia la strada migliore da intraprendere.

T: Quali sono le differenze principali che hai notato tra un camp svolto in Italia e uno ambientato negli Usa?

PP: La differenza sta nei numeri e nei dettagli. I numeri sono dovuti allo spazio che questo sport ha in Italia e negli Usa: in America ogni giorno hai moltissimi compagni di allenamento che ti permettono di confrontarti con stili diversi tra loro, mentre in Italia per fare ciò è necessario frequentare palestre diverse, viaggiando molto. I dettagli invece dipendono molto dal background dei compagni di allenamento: mentre in Italia abbiamo per lo più striker, in America ci sono moltissimi wrestler. Perciò il modo con cui combattono è influenzato dal passato che hanno avuto, e alcuni dettagli possono trasmetterteli solo loro.

T: Cosa ti ha colpito di più dell’America, al di fuori della palestra?

PP: Quanto conti lo sport all’interno della società. Non importa che tu sia un pugile o un ciclista, se sei un atleta e sei bravo nello sport che pratichi, vieni pagato per farlo e ti rispettano tutti. Dopo l’allenamento i genitori dei bambini vanno dal maestro per sapere le lacune del figlio e poterlo così aiutare a colmarle nel miglior modo possibile, cosa che per noi è ancora pura utopia!

T: Allenandoti con un top fighter a livello mondiale come Chris Weidman, come hai percepito il suo livello rispetto al tuo? Cosa hai realizzato da questo confronto?

PP: Che la strada è ancora lunga ma che senza alcun dubbio vogliamo arrivare a giocarcela con i migliori fighter del mondo ai piani alti della divisione!

T: Hai dichiarato che la preparazione oltreoceano ti ha aiutato a migliorare da un punto di vista tecnico. Valutando invece la componente umana, cosa ti ha lasciato di più?

PP: Ho conosciuto molti atleti durante questa esperienza, e tutti mi hanno aiutato a preparare il match e a farmi sentire a casa. E’ bello sapere che anche a New York ci sono persone che hanno sposato la mia causa, le posso definire amiche. Sicuramente avrò modo di tornare a breve e potrò ricambiare il favore!

Penini ha già svelato di essere stato invitato da Weidman a prendere parte al suo prossimo camp; perciò, tra non molto, dovrebbe tornare a New York.

Al seguente link trovate l’intervista a Leon Aliu: https://spiritoguerriero.wordpress.com/2018/03/02/road-to-ifc-2-leon-aliu-pronto-a-fare-il-mio-dovere/

Autore: Tommaso Clerici

Laureato in Comunicazione e Società all'Università Statale di Milano, amo scrivere, pratico boxe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...